• Lebron 11 low
  • Jordan 6 retro
  • Lebron xi
  • email
  • Messaggio
    • EU e-Privacy Directive

      This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

      View Privacy Policy

    Home Cosa pensiamo

    Cosa pensiamo

    Palestina: un genocidio a due velocità

    Palestina: un genocidio a due velocità
     
    Morire di guerra e morire di pace nella striscia di Gaza
     
     
    introduzione al lavoro
    Per 21 giorni, fra la fine del 2008 e l’inizio del 2009, la terra palestinese ha tremato. Ha tremato più forte di quanto già accade ogni giorno. Mentre qui in Italia e in tutto l’Occidente godevamo il riposo delle vacanze natalizie, stavamo per festeggiare l'anno nuovo, Israele decideva di avviare a Gaza l’operazione “Piombo Fuso”. Un’operazione militare devastante, che in pochissimo tempo causerà quasi 1500 morti e 5000 feriti nella popolazione palestinese. La cronaca di quelle tre settimane è un’escalation di violenza e brutalità nei confronti di un popolo che da 61 anni non ha una sua terra, da 61 anni è costretto a vivere in una prigione a cielo aperto, in uno stato di guerra permanente e di stenti. Un popolo a cui da 61 anni viene negato il diritto di vivere e di scegliere il proprio futuro.
     

    Ultimo aggiornamento ( Martedì 27 Dicembre 2011 14:24 )

    Leggi tutto...
     

    DOSSIER - Casa Pound Napoli: chi sono, che fanno, che legami hanno, a cosa servono i “fascisti del terzo millennio”

    DOSSIER - Casa Pound Napoli: chi sono, che fanno, che legami hanno, a cosa servono i “fascisti del terzo millennio”- clicca qui per leggere il dossier completo - clicca qui per la versione stampabile (formato opuscolo)  «Ma c'è ancora il fascismo? C'è. Ha ritrovato il suo viso di 50 anni fa. Prima delle camice nere, il viso della conservazione che sul mercato politico offre ancora a buon prezzo gruppetti provocatori, perché il poco fasc...

    Ultimo aggiornamento ( Venerdì 17 Settembre 2010 17:24 )

    Leggi tutto...

    Il giorno prima della felicità, o come ci liberammo dai fascisti

    Il giorno prima della felicità, o come ci liberammo dai fascisti"Don Gaetano mi passava le consegne di una storia. Era un’eredità. I suoi ricordi diventavano ricordi miei. Riconoscevo da dove venivo, non ero figlio di un palazzo, ma di una città... Mi aveva trasmesso l’appartenenza. Ero uno di Napoli, per compassione, collera e pure vergogna di chi arriva tardi a nascere...”...

    Ultimo aggiornamento ( Sabato 07 Agosto 2010 17:10 )

    Leggi tutto...

    Cancellare la Nakba in Israele?

    Cancellare la Nakba in Israele?Alcuni spunti sul significato del revisionismo storico e il ruolo dei movimenti il documento in pdf  Il 26 maggio è stato pubblicato, su “Il manifesto”, l’articolo “Nakba vietata e patto di lealtà, parte il panzer Lieberman”. L’articolo sottopone all’attenzione dei lettori la deriva sempre più autoritaria e r...

    Ultimo aggiornamento ( Giovedì 05 Agosto 2010 13:55 )

    Leggi tutto...

    Un'altra volta e... un'altra onda!

    Un'altra volta e... un'altra onda!l'articolo che segue è pubblicato sulla rivista la Contraddizione, n° 127  scarica qui l'articolo in .pdf scarica il n° 127 completo de la Contraddizione alcuni appunti di ritorno dal G8 University Summit di Torino, 17-19 Maggio 2009  Questo maggio è caldo, molto. Ma a Torino lo è stato ancor di più. In pochi giorni son...

    Ultimo aggiornamento ( Sabato 19 Novembre 2011 17:57 )

    Leggi tutto...

    Sull'insostenibile leggerezza del G8 torinese

    Sull'insostenibile leggerezza del G8 torineseclicca qui per scaricare il documento Si 'nce stess' 'o sfruttament' stu sistema fosse bell' / si teneva cinq' pall 'o nonn' mio era nu flipper! 99 Posse, 'O Sfruttament'  Dal 17 al 19 maggio, a Torino, alcuni rappresentanti dei paesi più “sviluppati” si riuniranno per un altro degli incontri preparatori in vista del G8 it...
    Leggi tutto...

    Crisi e architettura securitaria: verso il G8 dell'Aquila, dopo Treviso e Siracusa, passando per Torino

    Crisi e architettura securitaria: verso il G8 dell'Aquila, dopo Treviso e Siracusa, passando per Torino a cura di RED-NET rete delle realtà studentesche autorganizzate  clicca qui per il documento completo  Continua la passerella dei vertici internazionali: dopo l'appuntamento di Londra del G20 e quello NATO di Strasburgo, è il turno dell’Italia, che ospita nuovamente il G8 dopo le giornate di Genova del 2001....

    Ultimo aggiornamento ( Domenica 28 Agosto 2011 13:24 )

    Leggi tutto...
    Pagina 10 di 11

    Ci trovi tutti i giorni presso Aula Autogestita R5
    Assemblea: Mercoledì, ore 14:00

    Palazzo Giusso, Uni. Orientale

    27NOV Corteo Nazionale a Roma

    ★ 19OTT: INIZIATIVA ALL'UNIVERSITA' ★

    Ex Opg "Je so Pazzo" on facebook

    

  • discount
  • experience
  • favorable
  • generalize
  • information
  • manufacturers
  • marketing
  • popularize
  • poster
  • quality
  • vender